giovedì 31 dicembre 2009

Buon anno



Buon anno amici miei, vi auguro tante cose belle.....vi saluto con un questo bel piatto di pignolata!!






giovedì 24 dicembre 2009

Buon Natale

A tutti i miei lettori:
Vi auguro un Natale davvero speciale, pieno di gioie e serenità!
Con affetto Silvia

domenica 20 dicembre 2009

Scacchiera dolce

Buona sera a tutti, ecco un'idea che potreste preparare se avete ospiti, è un'idea carina e non necessita di molto impegno le tre caselline vuote sono sparite ancor prima di fare la foto! Non hanno aspettato neanche un secondo....ihihihi vuol dire che è piaciuta! Voi che ne pensate?
La ricetta è di anja di cookaround che ringrazio tantissimo....

Ingredienti per la pasta frolla:

gr 500 farina 00,
gr 250 burro,
gr 200 zucchero,
4 tuorli d'uovo,
vanillina e/o scorza di limone grattugiata,
1 pizzico di sale

Per la decorazione:
marmellata di albicocca, pera, prugna....o quel che si ha in casa,
frutta mista di bosco e comunque di stagione,
1 bustina di Tortagel della Cameo

Procedimento: Mescolare assieme farina, zucchero e il burro morbido a pezzettini. Con le punta delle dita impastare fino ad ottenere una farina granulosa. A questo punto aggiungere i tuorli e gli aromi e velocemente impastare fino ad ottenere una palla che metteremo a riposare per almeno 30 minuti in frigorifero. Passato il tempo stendiamo la pasta alla misura del piatto del forno che è stato preparato con carta forno imburrata e infarinata. Formiamo dei cordoncini con la pasta rimasta e cominciamo a creare una griglia, io ho misurato quadrati di 6x6 circa. In ogni quadratino poniamo la marmellata alternando i gusti e variando i colori. Mettiamo a cuocere per circa 20 minuti a 180°, sforniamo e attendiamo che la pasta si freddi. Ora inizia il divertimento perchè sopra ogni cella dobbiamo disporre la frutta alternando i colori e le forme. Per proteggere al meglio il tutto versare la gelatina preparata seguendo le istruzioni. Il risultato finale è molto coreografico e anche funzionale le porzioni sono già pronte e c'è solo da servire!

venerdì 18 dicembre 2009

Pizzette di melanzane

Questa è stata parte della nostra cena di ieri sera, ce ne siamo pappate un bel pò, ed erano tutti soddisfatti, le ho accompagnate a delle alette di pollo....Ottime calde...ma buonissime anche fredde!

Ingredienti per 3-4 persone:  
1 melanzana (da cui ho ricavato circa 15 pizzette)
salsa di pomodoro (qb),
origano (qb),
sale (qb),
formaggio filante (qb),
un goccino d'olio d'oliva extravergine

ps. le quantità sono approssimative...in base ovviamente a quante pizzette volete preparare!


Preparazione: Lavate e tagliate a fettine (non troppo sottili...direi almeno 7-8 mm) la melanzana. Sistemare le fette di melanzana su una teglia da forno, rivestita con carta da forno, salarle leggermente. Ricoprite ora, ogni fettina con un cucchiaio di salsa di pomodoro, precedentemente miscelato con un pochino di origano e un pizzico di sale, e completate con qualche dadino di formaggio (e un goccino d'olio d'oliva se gradite). Mettete la teglia in forno a 180° per 30 minuti...fino a quando il formaggio si sarà fuso e servite!

Ringrazio Alina per questo premio

 

e siccome non ho il tempo per passarlo ad altri blog chiunque passi di qui può prenderlo!

mercoledì 16 dicembre 2009

Sofficini fatti in casa


Buona sera a tutti sto mettendo a posto il blog ma prima di andare via volevo lasciarvi la ricetta dei sofficini fatti in casa....io li ho fatti piccolini rispetto a quelli che vendono, non so perchè ma mi piacciono le cose piccoline...ma se fatti in misura standard sono identici agli originali, eccoli qui...
La pasta base per sofficini fatti in casa si può conservare per diversi giorni avvolta nella pellicola.

Continua su:
L” impasto si puo” conservare x diversi giorno avvolto nella pellicola per diversi giorno.

Continua su:

Ingredienti per l’impasto: 
1 tazza di latte (250 gr),
1 tazza di farina (250 gr),
1 cucchiaio di burro (30 gr),
1 cucchiaino di sale 

Eventuali ripieni:  
Con prosciutto cotto, provola e besciamella: 200 gr di prosciutto cotto tagliato a dadini, 200 gr di provola e 100 ml di besciamella.
Ai funghi: Funghetti trifolati con l'aggiunta di qualche cucchiaiata di besciamella. (ricetta qui)
Con spinaci: Spinaci ripassati con olio, aglio, peperoncino e del grana grattugiato.
Pomodoro e mozzarella: 150 gr di mozzarella, 50 ml di passata di pomodoro, 100 ml di besciamella.

Per l'impanatura:
pangrattato (qb),
1 uovo,
olio d'oliva


Preparazione: Mettere in una pentola il latte e portiamolo ad ebollizione con un pizzico di sale e il burro.
Quando bolle versare un bicchiere (lo stesso) di farina e mescolare bene finché il composto si staccherà dalle pareti. Ritirare la pentola dal fuoco e lasciare raffreddare l’impasto per 30 minuti circa.
Stendere l'impasto su un piano infarinato ad uno spessore di 3 mm e formare altrettanti dischi aiutandosi con una tazza, farcire con il ripieno e sigillare bene i bordi. Passare i sofficini nell'uovo sbattuto con un pizzico di sale e poi ripassarli nel pangrattato. Potete cuocere i sofficini o in forno spennellando di olio ogni sofficino e infornarli a 180° per 20-25 minuti fino a doratura. Oppure potete friggerli in abbondante olio per un paio di minuti per lato.
Volendo potete congelarli nelle apposite buste.

Con il Bimby: Mettere a bollire il latte con il burro e il sale 5 minuti vel. 2 100°, fin quando non bolle. Appena bolle, aggiungere la farina: 10 sec. vel 6. Lasciare l'impasto nel boccale fino a raffreddamento, mescolando ogni tanto a vel. 6


sabato 12 dicembre 2009

Crocchè o supplì di riso

Buon pomeriggio a tutti, non so se avete notato ma il blog sta tornando bello come prima, mi sono rimessa a lavoro, ho tante ricette in archivio da postare, ho avuto un periodo no ed è ora di dire basta...... passiamo alla ricetta che è di Benedetta Parodi dalla rubrica "Cotto e mangiato" che seguo tutti i giorni, questi supplì sono buonissimi io non li ho fatti molto grandi e sono carini anche a vedere....ve li consiglio davvero....

Ingredienti: Risotto avanzato del giorno prima. Altrimenti 300 gr di riso bollito condito con sugo rosso e parmigiano e fatto raffreddare. Farina, pangrattato, uova quanto basta. 1 o 2 mozzarelle, olio di semi per friggere.

Preparazione: Tagliare le mozzarelle a dadini. Sbattere le uova. Prendere una manciata di riso con le mani e mettere al centro la mozzarella, richiudere la pallina, infarinarla, passarla nella farina, poi nell'uovo e infine del pangrattato. Continuare fino ad esaurimento degli ingredienti. Friggere in abbondante olio bollente i supplì e mangiarli caldi o tiepidi. UN'IDEA IN PIU': Se li fate molto piccolini possono essere un aperitivo sfizioso, più grandi andranno bene al posto del primo.

giovedì 10 dicembre 2009

Calamari ripieni





Buona sera a tutti, scusatemi per la lunga assenza ma ultimamente non riesco a seguire molto il blog....mi faccio perdonare subito con questa bella ricettina di misya che trovo particolarmente buona e che farò molto spesso......eccola qui.....

Ingredienti: 4 calamari, 2 fette di pane, 20 gr di parmigiano, 1 uovo, olio extravergine di oliva, 2 spicchi d’aglio, Prezzemolo, Vino bianco, sale e pepe, olive nere e capperi opzionali

Procedimento: Iniziamo con la pulizia dei calamari, ecco come pulire i calamari….Con una mano afferrate la testa del calamaro e con l’altra il corpo, tirate delicatamente la testa in modo da determinare il distacco degli intestini. Eliminate la conchiglia trasparente (il gladio). Eliminate la pelle e sciacquarlo sotto l’acqua corrente per eliminare eventuali residui dalla sacca facendo attenzione a non romperla. Dalla testa del calamaro con un paio di forbici togliere il becco corneo che si trova al centro dei tentacoli. Eliminate gli occhi e tutta la parte circostante. Tagliare ora i ciuffetti di calamari a pezzetti molto piccoli e fateli rosolare in padella con l’olio e con uno spicchio d’ aglio. Sfumare i tentacoli con il vino, sollevate lo spicchio d’aglio e aggiungere la mollica di pane che avrete fatto ammorbidire nell’acqua e avrete strizzato insieme al prezzemolo e all’aglio tritati, al sale e al pepe e se vi piacciono… una manciata di capperi e olive nere tritate. Trasferire il composto in una ciotola aggiungere l’ uovo e il parmigiano. Mescolare fino a formare un impasto omogeneo. Riempite con una siringa da dolci o con un cucchiaino i calamari per 3/4 con il ripieno. Chiudere i calamari con degli stuzzicadenti. In una padella far scaldare l’olio con uno spicchio d’aglio e far cuocere i calamari una decina di minuti girandoli di tanto in tanto. Sfumare i calamari imbottiti con il vino bianco, aggiungere il prezzemolo tritato e bucherellare delicatamente la sacca del calamaro. Far cuocere ancora un paio di minuti, quindi trasferire i calamari imbottiti nei piatti e servire.



giovedì 3 dicembre 2009

Carpaccio di polpo

                                        

Eccomi qui con una nuova ricetta che è di tamara rossi di cookaround, viene veramente ottimo, provatelo!


Per ottenere questo bel piatto di carpaccio di polpo anzichè lessarlo come nella maggior parte delle ricette si può procedere così: sciacquare i polpi decongelati (di solito in confezione da 500 gr.) e metterli interi senza l'aggiunta di nessun liquido dentro una casseruola della misura adeguata alla quantità di polpo a disposizione, aggiungere sul fondo della casseruola un peperoncino secco che conferirà alla preparazione un tocco piccante, mettere il coperchio e porre sui fornelli a fuoco medio-basso. Nei primi 10 minuti di cottura ogni tanto scuotere la casseruola per evitare che il polpo si attachi al fondo. Il polpo produrrà del liquido che servirà per la sua cottura rimanendo così più saporito rispetto alla tecnica della bollitura. Lasciare la casseruola coperta dall'inizio della cottura fino alla fine, dopo 30-40 minuti togliere il coperchio e controllare con uno stecchino la cottura, di solito una quarantina di minuti è sufficiente. Spegnere e lasciare intiepidire nel proprio liquido, togliere il peperoncino, poi tagliarlo a pezzetti e condirlo con olio e limone, oppure mescolarlo con le patate lessate e tagliate a tocchettini, oppure come ho fatto io,
salare, pepare, cospargerle di un giro d'olio evo, prezzemolo tritato e limone.
Vi va di diventare fan della mia pagina su facebook ed essere così sempre aggiornati sulle nuove ricette che pubblico? Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Grazieee
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...