venerdì 29 agosto 2014

Quiche con carciofi e prosciutto

La ripubblicazione su altri siti o blog di questo testo è severamente vietata.

ideale da servire anche come antipasto!
Una quiche facile e saporita da preparare come antipasto o per secondo piatto da servire insieme a un’insalatina leggera. Il ripieno di questa torta salata è preparato coni cuori di carciofi leggermente sbollentati per qualche minuto. Può essere preparata anche con largo anticipo basterà una volta pronta riscaldarla per qualche istante al microonde o per qualche minuto nel forno.
La ripubblicazione su altri siti o blog di questo testo è severamente vietata.

ideale da servire anche come antipasto!

Ingredienti per uno stampo da 26 cm: 
1 rotolo di pasta sfoglia, 
5 carciofi (io ho usato i cuori di carciofo surgelati), 
100 gr di prosciutto cotto, 
200 ml di latte, 
3 uova, 
50 gr di parmigiano, 
sale, 
pepe, 
olio 

Preparazione: Pulire i carciofi eliminando le foglie esterne più dure. Tagliate e pulite il gambo e l’estremità più dura lasciando solo i cuori di carciofo e tagliateli a fettine. Mettete i carciofi tagliati a fettine in una ciotola con acqua e succo di limone e lasciateli in ammollo per una ventina di minuti quindi sgocciolateli e fateli cuocere in padella con un filo d’olio e 1 bicchiere d’acqua per 20 minuti circa. Salate e aggiungete il prosciutto cotto tagliato a dadini. Mescolate delicatamente e tenete da parte. Nel frattempo mescolate il latte con le uova, il parmigiano, sale e pepe. Rivestite una teglia da forno con la carta forno, stendete uno strato di pasta sfoglia e ricoprire con uno strato di carciofi e prosciutto. Versate ora il latte con le uova sulla torta salata. Arrotolare i bordi della torta salata ai carciofi, spennellarli con un pò di latte ed infornare a 180°. Cuocere la torta salata per 30 minuti o fino a che non risulti dorata. Lasciar intiepidire la torta salata ai carciofi prima di tagliarla a fette e servire.

martedì 26 agosto 2014

Kalamundo


Kalamundo è un’azienda di prodotti alimentari tipici d’eccellenza, che offre la possibilità di riempire il carrello della tua spesa direttamente da casa mettendo a disposizione un ventaglio di prodotti ricercati e di alta qualità.Usando un pò d’immaginazione, visionando il loro catalogo on-line si ha come l’impressione di trovarsi catapultati a contatto con la natura, di vedere il piccolo produttore, contadini, orti, colline, aria pulita.
Di fatto nutrirsi è un fattore naturale, ecco perché i nostri prodotti alimentari come conserve, confetture, creme, bevande, pasta e quant’altro sono garantiti da certificazione di qualità, per assicurare una dieta sana ed equilibrata.
Kalamundo ti dà la possibilità di poter portare in tavola prodotti senza conservanti e additivi aggiunti, regalandoti il vero sapore della cucina mediterranea.
Nel loro market on-line troverai anche una serie di prodotti biologici come il miele, caramelle, olio extra-vergine di olive e tanto altro.

http://www.kalamundo.com/

Alcuni dei prodotti che ho acquistato:


lunedì 25 agosto 2014

Hamburger ripieni di gorgonzola



 Questi non li avete mai assaggiati vero? Me li sono inventata io....e per un sapore più deciso potete servirli con una salsa al gorgonzola facendo sciogliere il gorgonzola in un pentolino con la panna acida (panna+limone+tabasco) mescolando fino ad ottenere una salsa densa e cremosa.

Ingredienti per 5 hamburger:
500 gr di carne macinata
100-150 gr di gorgonzola
2 cucchiai di parmigiano grattugiato,   
prezzemolo tritato,   
sale
pepe nero

Preparazione: In una terrina unite la carne trita con il parmigiano grattugiato, aggiungete il prezzemolo tritato, il sale e una macinata di pepe nero. Dividete l’impasto in 10 parti uguali (50 gr) e dategli la forma classica dell’hamburger aiutandovi con della pellicola oppure usando la pressina apposita per hamburger. Su 5 metà aggiungete il gorgonzola, non esagerate in quanto durante la cottura potrebbe fuoriuscire. Riponete sulle 5 metà gli altri 5 hamburger e pressate i bordi in modo che il ripieno non fuoriesca. Potete cuocere gli hamburger in forno a 200° per circa 20 minuti aggiungendo un filo di olio oppure friggerli in olio caldo. Io ho scelto di cuocerli lentamente in poco olio con coperchio e girando spesso per circa 10 minuti.

venerdì 22 agosto 2014

Pasta e fagioli con il Bimby


Finalmente mi sono decisa a provarla, tante persone mi avevano detto che era ottima e adesso posso darne conferma!! Questa è la ricetta della pasta fagioli e pancetta del libro base Bimby. Buon fine settimana a tutti...... smack...

Ingredienti per 4 persone:
1 scalogno o 1 spicchio d'aglio
30 gr di pancetta
rosmarino
40 gr di olio evo (io ne ho usato meno)
2 scatole di fagioli borlotti sgocciolati o 450 gr di fagioli borlotti lessati
100 gr di passata di pomodoro
1 litro di acqua
1 cucchio di dado Bimby
200 gr di pasta tipo ditaloni
sale e pepe


Per servire: 
olio evo qb
parmigiano grattugiato qb
   
Preparazione: Nel boccale mettere lo scalogno (o l'aglio), la pancetta e il rosmarino, tritare 5 sec vel 7.
Unire l’olio e soffriggere per 3 minuti 100° vel 1.
Aggiungere metà fagioli, la passata e frullare 5 sec vel 5. Versare l'acqua e il dado, cuocere: 20 min. 100° vel.1.

Trascorso il tempo unire la pasta, aggiustare di sale, spolverare di pepe e impostare il tempo indicato sulla confezione a 100° antiorario velocità soft.
Cinque minuti prima del termine della cottura aggiungere i restanti fagioli. Prima di servire lasciare riposare dai 3 ai 5 minuti.
Servire il piatto con un giro di olio a crudoe a piacere una spolverata di parmigiano.


Variante: per una pasta più asciutta diminuire l'acqua a 900 gr.

lunedì 18 agosto 2014

Calzoni o panzerotti fritti e al forno

I calzoni, o panzerotti sono dei gustosi fagottini di pasta lievitata a forma di mezzaluna, ripiene di pomodoro, mozzarella e origano. Sono diffusi in tutto il Sud Italia, dal Lazio alla Sicilia. Dei calzoni esistono tantissime versioni, il ripieno di base può essere arricchito con numerose aggiunte, basilico, ricotta, olive, acciughe o salumi. Oppure in versione dolce con Nutella o marmellata. I calzoni possono essere cotti in forno, per una maggiore leggerezza.

Ingredienti per 12-13 calzoni:
500 gr di farina 00
150 ml di acqua tiepida
100 ml di latte
1 cubetto di lievito di birra da 25 gr
10 gr di sale 

Per il ripieno: 
250 gr di provola o scamorza
500 ml di salsa di pomodoro densa
150 gr di prosciutto cotto
origano qb
sale qb

Per friggere:
olio di semi qb

Preparazione: Sciogliete il lievito in poca acqua tiepida, presa dalla dose totale. Aggiungete il lievito disciolto alla farina; nella restante acqua, il latte e fate sciogliere il sale e versate il liquido a filo sulla farina, iniziando ad amalgamare con le mani gli ingredienti.  Impastate energicamente, trasferite l'impasto su di una spianatoia infarinata e continuate a lavorarlo per ottenere un impasto liscio e morbido. Mettere a lievitare per almeno 2 ore. Quando la pasta sarà lievitata formate dei piccoli panetti; io li ho fatti di circa 80-90 gr l'uno.  
Nel frattempo, preparate il ripieno per i calzoni, tagliate la provola a cubetti piccoli; tritate il prosciutto, in una ciotola mettere la passata di pomodoro, salate e insaporite con l’origano. 
Stendete ogni pallina, con un matterello, dandole una forma tonda dal diametro di 20 cm circa. Mettete al centro un cucchiaio abbondante di ripieno (circa 30 gr). 
Con l'aiuto di un pennello da cucina bagnare metà circonferenza con dell'acqua, farà da collante e i calzoni durante la cottura non si apriranno.
Richiudete il calzone formando una mezzaluna e sigillate bene i bordi, prima esercitando pressione con le dita, poi premendo con i rebbi di una forchetta, per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura. Lasciarli lievitare al caldo per 30 minuti. Riscaldate in una capiente pentola, possibilmente larga, l'olio di semi e tuffate subito i calzoni nell'olio bollente, girandoli da entrambi i lati, fino a quando non saranno dorati. Scolateli su carta assorbente e servite i calzoni fritti ancora caldi!

Al forno: Disporli su una teglia foderata con carta forno e cuocere in forno statico a 200° per 20 minuti, ventilato a 180° per 15-20 minuti, finchè non saranno dorati da entrambi i lati.

mercoledì 13 agosto 2014

Salsa messicana per nachos


Per me l'estate è sinonimo di aperitivi e cene all’aperto, questo è uno degli antipasti preparati l'altra sera.
Se non si consuma subito, invasare ancora calda in un barattolo sterilizzato, chiuderlo e tenere in frigo fino al momento dell’apertura.

Ingredienti:

1 peperone rosso piccolo
2/3 di una lattina da 400 gr di polpa di pomodoro densa
1/2 cipolla
1 peperoncino fresco
15 gr di olio EVO
qualche goccia di tabasco (facoltativo)
sale e pepe q. b.
Preparazione: Mettete in un mixer il peperone pulito e tagliato a pezzetti, il peperoncino, la cipolla. Versare in una pentola e aggiungere l'olio, il tabasco e la polpa di pomodoro, salare e pepare. Cuocere per 15 minuti a fiamma medio-bassa per farla restringere. Lasciar raffreddare completamente e riporre in frigo per almeno un paio di ore prima di servire… Buon appetito!

Con il bimby: Mettere nel boccale il peperone pulito e tagliato a pezzetti, il peperoncino, la cipolla: 5 sec. vel. Turbo. Aggiungere l’olio, il tabasco e la polpa di pomodoro, salare e pepare, cuocere: 15 min. 100° vel. Soft.

lunedì 11 agosto 2014

Torta di fichi

Un dolce soffice e goloso, occorrono dei fichi maturi, belli sodi, succosi e raccolti da poco per prepararlo. Vi aiuterà a fare un figurone quando avrete ospiti, proponendo un dolce alternativo, buonissimo, delicato e sano.

Ingredienti: 
3 uova; 
300 gr di farina; 
170 gr di zucchero; 
50 gr di burro; 
1/2 bicchiere di latte;
4-5 fichi; 
1 bustina di lievito; 
1 bustina di vanillina; 
1 pizzico di sale; 
zucchero a velo (qb)


Preparazione: Sgusciate in una terrina le uova, unite lo zucchero e il burro fuso e lavorate con un cucchiaio di legno per ottenere una spuma morbida. Aggiungete la farina e amalgamate, diluendo man mano con il latte. Infine unite vanillina, sale e lievito.
Sbucciate i fichi e tagliateli a spicchi. Imburrate una tortiera rotonda, cospargetela di farina e poi rovesciatevi l’impasto e disponetevi sopra gli spicchi di fichi. Cuocete in forno a 180 gradi per circa un’ora.  Fate raffreddare un pò prima di servire. Cospargete di zucchero a velo.

venerdì 8 agosto 2014

Crema al caffè - Caffè del nonno

Un delizioso fine-pasto che va tanto di moda in estate a base di caffè e panna montata. La prossima volta metterò a metà un pò di Nutella così sarà più golosa.
 

Ingredienti:
100 gr Zucchero
10 gr Caffè Solubile (Nescafè)
500 gr Panna Fresca

Come preparare la Crema al Caffè:

Metti nel boccale lo zucchero e il Nescafè e polverizza. 20 Sec. Vel. 8. Posiziona la farfalla e aggiungi la panna. 2 Min. Vel. 3/4. Versa la crema ottenuta in coppette individuali. Riporre in frigorifero e servire fredde.

mercoledì 6 agosto 2014

Nesquik fatto in casa Bimby

Il Nesquik è un famoso preparato a base di cacao della Nestlè da aggiungere al latte caldo. Il gusto è molto simile, forse migliore, dell'originale, inoltre è possibile personalizzare a proprio gusto scegliendo il tipo di cioccolato da usare e la quantità di zucchero e cacao da aggiungere.

Ingredienti:
120 gr di cioccolato fondente
200 gr di zucchero (io 150 gr)
4 cucchiai di cacao amaro in polvere

Preparazione:  Mettere il cioccolato in frigo per almeno 15 minuti. Frullare il cioccolato fino a ridurlo in polvere portando la velocità fino a 10, fare attenzione che le lame non si surriscaldino, mettere da parte. Frullare lo zucchero riducendolo a velo, poi unire il cioccolato ridotto in polvere ed il cacao amaro: 30 sec. vel. 8.

In alternativa al cioccolato fondente si può usare anche quello al latte, il sapore sarà più delicato.  


Come utilizzarlo? 
Scaldare una tazza di latte e dolcificare con un cucchiaino da tè di questo preparato. O come base per tante altre ricettine sfiziose.

Pasta brisè

 E' un'ottima base per torte salate e dolci di origina francese. Ha un sapore neutro e una consistenza friabile, inoltre non prevede l'uso di uova. L'impasto assumerà la giusta consistenza solo dopo aver riposato in frigorifero.

Ingredienti per una teglia di 26 cm di diametro:
250 di farina tipo 0
100 gr di burro morbido a pezzetti
1 pizzico di sale
70 gr di acqua fredda

Preparazione: In una ciotola mettere la farina con al centro il burro tagliato a pezzetti e il sale. Lavorate l'impasto con le mani fino ad ottenere un composto granuloso. Aggiungete poca per volta l'acqua fredda fino al completo assorbimento. formare una palla con l'impasto, avvolgerlo nella pellicola e far riposare in frigorifero per 15 minuti. Stendere la pasta brisè su di un piano infarinato e utilizzarlo come base per le vostre ricette. 
  
Con il Bimby: Versare nel boccale prima la farina e poi gli altri ingredienti, impastare: 20 sec. vel. 4-5.
Avvolgere l'impasto in un canovaccio e lasciarlo in frigorifero per 15 minuti prima di utilizzarlo.

lunedì 4 agosto 2014

Filetti di platessa al gratin


Un piatto semplice semplice, una ricetta che la mia famiglia si tramanda da anni, dal sapore delicato ottima per i bambini. Con la stessa ricetta si possono preparare anche sogliole, filetti di persico o di merluzzo.

Ingredienti:
500 gr di filetti di platessa
latte qb
1 spicchio d'aglio
prezzemolto tritato
burro qb
pangrattato qb
aromi per pesci

Preparazione: Far scongelare i filetti di platessa, lavarli, asciugarli per bne e metterli in una ciotola con un pò di latte e lasciare riposare per 15 minuti. Ungere con un pò d'olio una teglia e senza sgocciolare dal latte posizionarli al suo interno. Condire con aglio tritato, fiocchetti di butto, pangrattato e un pò di aroma per pesci. Cuocere in forno per 15-20 minuti circa a 200°.

Vi va di diventare fan della mia pagina su facebook ed essere così sempre aggiornati sulle nuove ricette che pubblico? Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Grazieee
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...