venerdì 19 dicembre 2014

Patate 'mpacchiuse


Le patate mpacchiuse sono un piatto tipico cosentino, preparato con patate che vengono cotte in poco olio, in modo da non friggere.
Da questo tipo di preparazione, che fa si che le fette di patata si attacchino tra di loro, deriva il nome mpacchiuse che significa appiccicose/appiccicate. Le patate mpacchiuse possono essere arricchite con diversi ingredienti per esempio funghi porcini, peperoni e  cipolla rossa di Tropea.
Le patate mpacchiuse sono solitamente usate come contorno ma anche perfette per l’antipasto, magari servite in piccole cocotte monoporzione. Nelle pizzerie vengono servite insieme a sottoli, salumi e formaggi tipici calabresi. Il segreto sta nel lavarle bene prima di affettarle e poi una volta affettate non lavarle più, così l'amido rimane tutto e servirà per farle attaccare bene.....
 
Ingredienti:
1 kg Patate a pasta gialla

Olio qb
Sale qb


Preparazione: Lavare le patate sotto l’acqua. Senza pelarle, tagliarle a rondelle abbastanza sottili (circa 0,5 cm). In una padella mettere un filo d'olio per friggere, accendere il fuoco, aspettare che l’olio raggiunga la temperatura adatta. Versare tutte insieme le patate e lasciare cuocere a fuoco moderato, coprire con un coperchio. Durante la cottura non vanno girate spesso perchè altrimenti si rompono e diventano una pappetta! A metà cottura salarle bene, e continuare a cuocerle a fuoco moderato. Sarete riuscite a cucinare le patate ‘mpacchiuse se risulteranno tutte attaccate tra di loro!.

Nessun commento:

Vi va di diventare fan della mia pagina su facebook ed essere così sempre aggiornati sulle nuove ricette che pubblico? Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Grazieee
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...