venerdì 28 agosto 2015

Ciambotta versione stufato

La ciambotta, cianfotta o caponata, è un piatto tipico, sostanzialmente povero ed a base di soli ortaggi che ricorda molto la più nota ratatouille francese, e come quest'ultima consiste in uno stufato di melanzane, peperoni, cipolla, patate, pomodori e aromi (nella ratatouille si mette anche la zucchina che nella ciambotta non è prevista).
La ricetta tradizionale è divisa in due scuole di pensiero: la prima prevede la frittura separata delle verdure e poi una rapida cottura delle verdure - circa 10 minuti - in un sughetto a base di pomodoro e basilico; la seconda cuoce tutto nello stesso tegame seguendo un ordine ben preciso che rispetta i tempi di cottura di ogni ortaggio: prima le patate, la cipolla con i peperoni, ai quali si aggiungono in un secondo momento le melanzane ed infine il pomodoro, lasciando stufare gli ultimi minuti. La prima versione dà un risultato più "al dente"; la seconda più amalgamato e disfatto.
Entrambe richiedono molto olio d'oliva, per cui, nonostante si tratti di un piatto di soli vegetali è una portata che nella sua veste tradizionale ha un apporto calorico non indifferente.
Ideale da servire come contorno o per accompagnare formaggi e pane caldo.
Qui la ricetta della versione "fritta".

Ingredienti per 4 persone:
1 cipolla
2 melanzane
2 carote
1 peperone
2 zucchine
1 patata
6 pomodorini
basilico
sale
peperoncino
olio evo


Preparazione: Tritate la cipolla e fatela appassire in un tegame con l’olio ed un peperoncino.
Lavate, mondate le verdure e sbucciate la patata e la carota. Tagliate tutte le verdure a pezzetti della stessa grandezza tranne le patate fatele più piccole. Aggiungete quindi tutto in padella fatta eccezione per il pomodoro ed il basilico. 
Mescolate tutto con un cucchiaio di legno e fate insaporire un paio di minuti. 
Poi coprite con un coperchio e fate cuocere per 15 minuti circa. Aggiungete ora i pomodorini tagliati a dadini, il sale ed il basilico. 
Mescolate delicatamente e cuocete finché tutte le verdure non saranno cotte. A fine cottura aggiungete alla ciambotta basilico fresco e servite.

sabato 22 agosto 2015

Lasagne fumè rivisitate


Le lasagne fumè rivisitate sono la versione più golosa delle lasagne fumè già postate tempo fa, ho aggiunto il prosciutto cotto e le uova sode all'interno. Squisite! Assolutamente da rifare.... Adatte da servire la domenica o se si hanno ospiti.

 Ingredienti per 5 persone: 
1 cipolla, 
olio, 
600 gr di passata di pomodoro, 
basilico (qb), 
sale, 
zucchero (qb), 
150 gr di scamorza affumicata, 
400 gr di ricotta, 
100 gr di prosciutto cotto,2 uova sode,
80 gr di parmigiano, 

1 conf. di lasagne precotte da 250 gr


Preparazione: Per il sugo soffriggere la cipolla affettata in un pò d'olio, poi aggiungere passata, basilico, sale e zucchero. Lasciare cuocere mezzora. Grattugiare la scamorza. Unire la ricotta al parmigiano, poi aggiungere quasi tutto il sugo di pomodoro e amalgamare bene. Sporcare con metà del pomodoro avanzato la base di una pirofila. Iniziare a comporre le lasagne con strati di pasta, crema di pomodoro e ricotta e scamorza grattugiata. Terminare col pomodoro, qualche chiazza di ricotta e una spolverata di parmigiano. Cuocere 30 minuti a 200°.

giovedì 20 agosto 2015

Crema deliziosa al tonno per tartine


Eccovi un'idea velocissima per creare una deliziosa cremina per guarnire delle tartine o dei crostini. Sfiziosa anche per i vostri buffet.

Ingredienti:
insalatina sottoaceto (sedano-rapa, carote, peperoni rossi)
1 scatoletta di tonno
1 confezione di formaggio spalmabile

Preparazione: Sciaquare per bene l'insalatina sott'aceto dal sapore forte di aceto. Farla sgocciolare, tagliuzzarla e unire tutto in una ciotola con il tonno sminuzzato e sgocciolato e il formaggio spalmabile. Amalgamare bene tutti gli ingredienti. Servire su delle tartine o dei crostini.
 

martedì 18 agosto 2015

Risotto ai funghi e pancetta affumicata

Il risotto ai funghi e pancetta è un piatto rustico e pieno di sapore. Semplice da realizzare, il gusto sarà ovviamente più intenso se utilizzerete dei porcini e più delicato con dei semplici champignon. Pancetta e porcini sono un'abbinata vincente.

Ingredienti per 5 persone: 

300 gr riso Arborio (cottura 18 minuti)
1 cipolla piccola

30 gr olio evo
300 gr di funghi misti surgelati
800 gr brodo di carne o acqua e dado bimby
40 gr di vino bianco secco
1 cucchiaino dado di carne Bimby
Parmigiano reggiano grattugiato a piacere
150 gr cubetti di pancetta affumicata

Per mantecare: 
40 gr di Parmigiano grattugiato

  
Preparazione:
In una casseruola far scaldare l'olio extra vergine d'oliva in cui faremo appassire la cipolla. Una volta che questa sarà dorata, aggiungiamo i dadini di pancetta affumicata e facciamo rosolare finchè inizierà leggeremente a colorirsi.
Aggiungiamo a questo punto i funghi tagliati a pezzetti. Aggiungiamo ora il riso
e sfumiamo con il vino bianco; lasciamolo evaporare e procediamo ad incorporare il brodo caldo. Prendiamo un mestolo e facciamo in modo che il riso sia sempre coperto dal liquido, di modo che possa cuocere perfettamente. Proseguiamo finchè il riso avrà raggiunto il grado di cottura desiderato, meglio se lasciato al dente per far sì che i chicchi non si attacchino tra di loro. Spegnamo il fuoco, aggiungiamo una generosa spolverata di parmigiano reggiano ed una noce di burro; questa operazione, definita mantecatura, va eseguita tassativamente a fuoco spento. In questo modo il nostro risotto sarà "all'onda", cioè morbido e cremoso.

Preparazione con il Bimby:

Pelare la cipolla e metterlo nel boccale, sminuzzare 3 secondi vel. 5. Riunire sul fondo con la spatola. Aggiungere l'olio e soffriggere 3 minuti 100° vel. 3.
Aggiungere i cubetti di pancetta affumicata, i funghi congelati e soffriggere il tutto ancora per 3 minuti a 100° Funzionamento in senso antiorario  vel. 3-4, aggiungere poi il riso e farlo tostare senza misurino per qualche minuto, sempre a 100° e vel. 2-3 Funzionamento in senso antiorario. Sfumarlo con il vino bianco ancora per 1 minuto, sempre Funzionamento in senso antiorario, 100° e vel. 1-2.
Aggiungere il brodo di carne (o uguale quantità di acqua a temperatura ambiente e un cucchiaio abbondante di dado di carne bimby) e un cucchiaino di dado di carne, per insaporire un pochino e cuocere per il tempo di cottura del riso a vel. 1, Funzionamento in senso antiorario 100° senza misurino.
Una volta cotto versare il riso in una risottiera o direttamente nei piatti e mantecarlo con il parmigiano grattugiato.

venerdì 14 agosto 2015

Quiche di zucchine, pancetta e menta

 
La quiche di zucchine, pancetta e menta è una ricetta molto semplice. E’ buona sia calda che fredda. E’ ideale da servire come antipasto, aperitivo o buffet, ma potete prepararla anche per cena. Potete utilizzare la pasta brisè al posto della pasta sfoglia. Ne approfitto per augurarvi buon ferragosto!!
 
Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia rotondo
Per il ripieno: 
500 gr zucchine (4 piccole),
1 porro,
125 gr di pancetta affumicata, 
2 uova, 
100 ml di latte, 
40 gr di grana padano o parmigiano grattugiato, 
3 cucchiai olio extravergine di oliva, 
sale q.b. 
pepe q.b.
Preparazione: Mondate e affettate finemente il porro, poi lavate, private delle estremità e affettate le zucchine a fettine alte circa 2 mm. In un padellino senza grassi (né olio né burro), rosolate la pancetta in modo che perda il grasso in eccesso. Eliminate l'olio che verrà fuori e mettetela ad asciugare su della carta assorbente.
Scaldate in una padella antiaderente l'olio e aggiungete il porro affettato, fatelo rosolare a incorporate anche le zucchine, fatele cuocere per circa 10 minuti, dovranno risultare cotte ma ancora croccanti. Quando le zucchine saranno cotte, salate, pepate a piacere e aggiungete la menta o il prezzemolo tritato; fatele intiepidire. In una ciotola mettere le uova, con il latte, un generoso pizzico di sale ed il formaggio grattugiato. Sbattere il tutto con una piccola frusta in modo da amalgamare bene gli ingredienti. Aggiungete questo composto alle zucchine, mescolate delicatamente tutti gli ingredienti facendo attenzione a non rompere le zucchine.  Srotolare la pasta sfoglia e trasferirla con la sua carta da forno in una tortiera del diametro di 27/28 cm. Bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta.
Versate quindi il ripieno e ripiegate infine i bordi della pasta sfoglia verso l’interno. Infornate a 180° per circa 30 minuti, fino a quando la quiche di zucchine risulterà dorata in superficie, quindi estraetela e servitela  calda o tiepida!

venerdì 7 agosto 2015

Prosciutto e melone con menta


Il prosciutto e melone è una ricetta veramente semplicissima, ideale nelle calde giornate estive poichè non richiede cottura, e particolarmente veloce da preparare.
Può essere servito come secondo piatto completo, ma anche come un gustosissimo antipasto.


Ingredienti: 
1 melone cantalupo (io ho usato un'altra varietà)
100 gr di prosciutto crudo dolce
foglie di menta

Procedimento:
Lavare il melone in superficie, tagliarlo a metà con un coltello, quindi eliminare i semi con un cucchiaio.
Tagliate a quadrettoni, sistemate sopra il prosciutto e una fogliolina di menta quindi infilzate con uno stuzzicadenti. Servite.

martedì 4 agosto 2015

Insalata d'orzo con pomodorini, surimi e tonno

 

L’insalata d’orzo con pomodorini, surimi e tonno è una valida alternativa alla solita insalata di riso.  E' ideale da consumare freddo anche in spiaggia oppure da portare con sè per dei pic nic estivi, da servire come primo piatto o piatto unico.
Potete servirla in terrine monoporzione oppure potete servirla in piccoli bicchierini come accompagnamento ad un aperitivo.

Ingredienti per 5 persone:
350 gr di orzo
10 bastoncini di surimi
10 pomodorini
150 gr di tonno in scatola
basilico
sale
pepe
olio evo

Procedimento: Far scongelare i bastincini di surimi. Portare ad ebollizione abbondante acqua salata. Versare l'orzo e dopo 10/12 minuti scolare e lasciarlo raffreddare.
Lavare, asciugare e tagliare a pezzetti i pomodorini. Tagliare a rondelle i surimi e raccogliere tutto in una ciotola. Aggiungere il tonno sminuzzato e scolato, l'orzo condire con  il basilico, il pepe e l'olio, mescolate per bene. Servire freddo.
Vi va di diventare fan della mia pagina su facebook ed essere così sempre aggiornati sulle nuove ricette che pubblico? Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Grazieee
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...