lunedì 24 dicembre 2012

Buon Natale 2012


Tantissimi auguri a tutti i miei lettori e amici che mi sostengono e permettono di portare avanti la realizzazione di questo blog...... spero lo passerete nei migliori dei modi....tanti baciiiiiiiii e a presto con nuove ricettine....

mercoledì 19 dicembre 2012

Plumcake al pesto con cuore filante

Non so se esiste già una ricetta simile ma questo plum cake è nato dall'idea di mia mamma di condire la pizza con pesto, mozzarella e prosciutto cotto (ricetta qui), un qualcosa di incredibile credetemi, anzi appena la rifarò mettere la ricetta sul blog.....mi è presa la mania dei plum cake salati ed eccolo qui....che meraviglia...


Plum-cake al pesto con cuore filante
Ingredienti: 
- 180 gr di farina 00,
- 100 ml di latte a temperatura ambiente,
- 100 gr di parmigiano reggiano grattugiato,
- 2 cucchiai di olio d'oliva,
- 3 uova,
- 100 gr di pesto fresco (meglio se fatto in casa),
- 150 gr di prosciutto cotto a cubetti,
- sale (qb),
- 1 mozzarella,
- 1 bustina di lievito per torte salate

Preparazione: Mescolare la farina, il parmigiano e il lievito. Formare la classica fontana e versarvi al centro il latte, le uova, l'olio, il pesto e il sale. Amalgamare il tutto, fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungere i dadini di prosciutto cotto. Versare la metà del composto in uno stampo da plum-cake foderato con carta forno, cospargervi sopra la mozzarella tagliata a dadini e coprire con il resto dell'impasto. Infornare a 180° per almeno 40 minuti.



Attrezzatura utilizzata:
stampo rettangolare in silicone Happyflex

mercoledì 12 dicembre 2012

Focaccia Locatelli

Questa focaccia deve il suo nome al suo inventore Giorgio Locatelli un famoso chef di fama internazionale e non alla famosa marca di latticini, questa ricetta è su molti blog di cucina, mi ha colpito subito per il suo curioso procedimento che non prevede di impastare con le mani e ho deciso subito di provarla....vi do un consiglio, la prima volta che l'ho provata ho seguito la ricetta alla lettera e devo essere sincera è venuta salata....la seconda volta invece ho proprio omesso il sale nella salamoia ed è venuta buonissima...quindi a voi la scelta...la prossima volta la provo con i pomodorini...



Ingredienti per una teglia tonda da 30 cm: 
250 gr di farina Manitoba, 
250 gr di farina 00, 
300 ml di acqua, 
15 gr di lievito di birra, 
2 cucchiai di olio evo, 
10 gr di sale. 

Per l’emulsione:
65 ml di acqua, 
65 ml di olio evo, 
25 gr di sale (io consiglio di non metterlo proprio!!)

Attrezzatura usata:
Teglia regolabile GP&me

Preparazione: In una ciotola mescolare le Farine e il sale, fare un buco al centro e aggiungere l’acqua tiepida, il lievito e l’ olio evo. Mescolare l’impasto con un cucchiaio ( nella ricetta originale si raccomanda di non impastare con le mani) fino a renderlo omogeneo. Ungete la pasta con un filo d’olio, coprire con un telo e mettete a lievitare per 10 minuti. Versare l’impasto in una teglia con un filo d’olio, coprite e fate lievitare ancora 10 minuti. Stendere la pasta con le mani partendo dal centro e far lievitare per 20 minuti. Con i polpastrelli esercitare una leggera pressione su tutta la superficie della focaccia, facendo attenzione a non rompere le bollicine d’aria presenti nell’impasto. Preparate una salamoia emulsionando l’acqua tiepida con l’olio e aggiungere il sale. Cospargere la focaccia con la salamoia e mettere a lievitare per altri 20 minuti. Infornare in forno già caldo a 200° e cuocere la focaccia per 25/30 minuti. Lasciar intiepidire la focaccia prima di tagliarla a fette e servirla. 







venerdì 23 novembre 2012

Muffin al cioccolato


Che ne dite di un bel muffin per colazione? 
Sono davvero deliziosi, vi sentirete al settimo cielo dopo averne assaggiato uno..me lo sono portato in ufficio...hmhmh e ke ve lo dico a fare....la ricetta è di Misya....

Ingredienti:
200 gr di farina,
190 gr di zucchero,
1/2 bustina di lievito,
150 ml di latte,
2 uova,
50 gr di gocce di cioccolato,
60 gr di cacao amaro,
50 gr di burro

Procedimento: Si procede come di solito nella preparazione dei muffin formando due composti separati con gli ingredienti umidi e con quelli secchi. In una terrina mescolate le uova con il latte e il burro fuso a parte unire alla farina, lo zucchero, il cacao, il lievito e le gocce di cioccolato. Unire quindi i due composti, amalgamando delicatamente. Imburrare e infarinare gli stampini per muffin e versare con un cucchiaio il composto per 2/3 all’interno degli stampini. Infornare a 180° per 15/20 minuti (o finché infilando uno stecchino nel muffin, non ne esca pulito e asciutto). Lasciar raffreddare prima di servire.mantecarelavorare più ingredienti in modo da ottenere un impasto ben amalgamato. julienneTecnica di taglio in striscioline molto sottili. bagnomariaImmergere un contenitore in uno più grande contenente acqua calda (bagnomaria caldo : per la cottura lenta e a temperatura costante di creme o per lo scioglimento del cioccolato) o acqua fredda e ghiaccio (bagnomaria freddo : per accelerare il raffreddamento di preparazioni base per gelati, bavaresi, parfait). macerareLasciare per un certo tempo delle sostanze aromatiche solide a contatto con un liquido rosolarePortare a coloritura intensa (più che soffriggere, imbiondire o dorare) verdure, carni o altri ingredienti in un grasso. soffriggereCottura in un grasso a temperatura appena inferiore a quella della frittura. trifolarePreparazione adatta ai funghi, rognone e ad alcune verdure. Consiste in una moderata rosolatura in una fondo di olio, aglio e prezzemolo. gratinareCuocere o finire di cuocere una preparazione al forno (grill) fino a dorare e rendere croccante la parte superiore della vivanda. impanareAvvolgere di pangrattato alimenti da cuocere fritti o grigliati. sbollentareImmergere per pochi secondi o a volte pochi minuti alimenti in acqua bollente (spesso salata). Può servire per diminuire l’amaro di alcuni vegetali, per sbucciare più facilmente certi alimenti (pomodori), per rendere più teneri certi alimenti (foglie di lattuga per fare involtini). brasareMetodo di cottura basato sullo scambio di sapori, che si applica principalmente alle carni. Comporta prima una rosolatura in un grasso e poi l’aggiunta di un liquido. rouxPreparazione a base di burro e farina in parti uguali che viene usata per legare sale e fondi. Il roux è alla base della besciamella. Si distinguono 3 tipi di roux : bianco, biondo o bruno a seconda del grado di cottura. Più lo si cuoce più diventa scuro. stufareCottura in umido adatta a carni e verdure. Tecnica di cottura lenta e a fuoco moderato. cartoccioTecnica di cottura mediante chiusura degli ingredienti in un involucro di carta forno o stagnola ben chiuso in modo che i vapori restino all’interno dell’involucro. Tecnica che utilizza pochi grassi e molti liquidi profumati come vino, brodo e erbe aromatiche. affogarecuocere uova o pesce tramite immersione parziale in acqua a 90° arrostirecottura a temperature elevate in forno, padella, griglia o spiedo friggereimmergere in olio a temperatura di 140-185° saltarerosolare in padella a temperature medio-alt

Attrezzatura usata: stampo muffin GP &Me


giovedì 22 novembre 2012

GP &Me



Con molto piacere vi presento l'azienda GP &Me, che si trova in provincia di Brescia, si occupa della vendita di una ricca gamma di utensili specifici per la cucina, studiati per rispondere alle diverse esigenze di chi ama cucinare.
Dal 2001, grazie all'esperienza di Gianpiero Pedrini maturata nel settore dei piccoli utensili e accessori per la cucina, l'azienda si è affermata, prima in Italia e poi nel mondo, come sinonimo di qualità, praticità e design. 
Acciaio per un tocco di eleganza, legno per cucinare secondo natura, forme e stampini studiati per cimentarsi nella raffinata arte della pasticceria:
GP &Me pone l'attenzione sui temi più attuali, propondendo utensili intelligenti e progettati per rendere ancora più divertente e creativa la vita in cucina.  
Ha diverse linee e le potete trovare qui tra cui:





Ecco quello che ho ricevuto:

Tortiera doppio fondo apribile diam. 26 cm
 Teglia antiaderente regolabile
Stampo muffins antiaderente 12 forme
 Grattugia superfine con base antiscivolo
 Stampo in alluminio pressofuso



mercoledì 21 novembre 2012

Pesto alla genovese



Il pesto alla genovese è una delle salse più conosciute al mondo e quando se ne parla si pensa subito alla Liguria, ed è proprio in questa regione che nasce. Per fare il vero pesto alla genovese occorrono un mortaio di marmo e un pestello di legno e tanta pazienza...Se volete usare il frullatore è meglio usare le lame in plastica in quanto quelle in metallo non fanno sprigionare completamente i sapori dalle foglie rendendo il pesto amarognolo. Un altro consiglio ke vi posso dare è di mettere un paio di cubetti di ghiaccio nel frullatore, in questo modo il pesto si manterrà bello verde come in foto..... 


Ingredienti per 4 persone: 
50 gr di foglie di basilico 
1 spicchio d'aglio
1 pizzico di sale grosso
1 cucchiaio di pinoli

15 gr di pecorino grattugiato
15 gr di parmigiano grattugiato
4 cucchiai di olio extravergine di oliva


Preparazione:
Pulire e lavare le foglie di basilico in acqua fredda e porle ad asciugare su uno strofinaccio. Spellare l'aglio. 

Con il mortaio:
Mettere nel mortaio le foglie di basilico, l'aglio, il sale grosso ed i pinoli. Cominciare a pestare ruotando il pestello in modo da stracciare le foglioline rompendole contro i bordi del mortaio.
Quando il basilico si sarà frantumato in piccole scaglie, aggiungere i formaggi e ricominciare a pestare fino ad ottenere un impasto omogeneo. A questo punto aggiungere l’olio di oliva e lavorare ancora l’impasto fino ad ottenere una crema densa.
Con il frullatore:
Mettere nel mixer tutti gli ingredienti insieme e frullare a velocità bassa, in modo da non surriscaldare il pesto.

venerdì 16 novembre 2012

Seppie in umido con patate


Ieri sera ho preparato questo bel piattino di pesce davvero delizioso, un modo diverso di servire le seppie... la ricetta è MagicaDea di cookaround, scusatemi per la mia assenza ma è un periodo un pò incasinato.....a presto con la prossima ricettina...  

Ingredienti  (io sono andata a occhio.... quindi non so con precisione): Seppioline, 2 patate, 1 bicchiere vino bianco, passata di pomodoro, olio, cipolla

Preparazione: Per prima cosa far soffriggere olio e cipolla per qualche minuto a fuoco basso, aggiungere le seppioline e lasciarle cuocere qualche minuto girandole (io le ho girate due volte). Sfumare con vino bianco, lasciare evaporare e aggiungere le patate tagliate a tocchetti. Lasciare cuocere qualche minuto e aggiungere la salsa di pomodoro. Io l'ho fatto cuocere coperto a fiamma bassa... quando le patate saranno morbide, il piatto è pronto!!!

lunedì 5 novembre 2012

Risotto gorgonzola pere e noci

Questo è un primo piatto raffinatissimo adatto ad essere servito in occasioni speciali. Dal sapore davvero particolare.....la ricetta l'ho trovata sul sito Giallo Zafferano...

Ingredienti: 
1 dado Vegetale, 
50 gr burro, 
100 gr gorgonzola piccante, 
40 gr gherigli noci, 
100 gr Parmigiano Reggiano, 
2 pere decana, 
300 gr riso Carnaroli, 
1 scalogno, 
1 bicchiere vino bianco

Preparazione: Iniziate preparando un brodo vegetale: sciogliete il dado in 1 lt di acqua bollente. Tritate finemente lo scalogno, poi ponetelo in un tegame con 30 gr di burro; fatelo appassire e aggiungete il riso, che farete tostare per qualche minuto: unite il vino bianco e lasciatelo sfumare, poi gradatamente, a mano a mano che il riso si asciuga, aggiungete un mestolo di brodo alla volta, fino alla completa cottura (circa 15 minuti). Nel frattempo sbucciate le pere, togliete loro i semi interni e riducetele a cubetti. Frullate una delle due pere con un mixer. Private il gorgonzola piccante della crosta e tagliatelo a cubetti. Circa 5 minuti prima che il risotto sia pronto aggiungete il gorgonzola a cubetti, le pere a cubetti e la pera frullata. Spegnete il fuoco, aggiungete il Parmigiano grattugiato e mantecate con il burro rimasto (20 gr). Impiattate il riso e guarnitelo con le noci tritate grossolanamente e delle fettine di pera (volendo con delle scaglie di Parmigiano).
 

Consiglio: Se desiderate un sapore più delicato, potete sostituire il gorgonzola piccante con quello dolce, ed aggiungere alla preparazione in cottura 2 cucchiai di mascarpone.

domenica 28 ottobre 2012

Mozzarella in carrozza fritte e al forno

La mozzarella in carrozza è una ricetta tipica campana, molto usata anche nel Lazio. Un antipasto gustoso ma nello stesso tempo sostanzioso, quindi consiglio di consumarlo con moderazione, ma non concederselo ogni tanto è un vero peccato!! Questa è la versione classica ma il ripieno può essere arricchito con prosciutto cotto o un'acciuga e passare i sandwich nel pangrattato prima di friggerli. Passiamo subito alla ricetta che ho trovato sul sito Giallo Zafferano.


Ingredienti:
Farina (qb),
100 ml latte,
400 gr mozzarella di bufala (o fiordilatte),
olio extravergine oliva per friggere,
16 fette pane in cassetta (o pancarré),
pepe macinato a piacere (qb),
un pizzico di sale,
3 uova

Preparazione: Prendete le fette di pane in cassetta o di pancarré ed eliminate i bordi scuri tagliandoli con un coltello affilato. Tagliate le mozzarelle a fette non troppo sottili (fino a 1 cm andrà bene) e disponetele su 8 fette di pancarré, evitando che fuoriescano dai bordi, poi coprite con le altre restanti 8 fette, e premete. Tagliate diagonalmente i "sandwich" di pane e mozzarella, ottenendo da ognuno di essi due triangolini. Mettete della farina in un piatto e sbattete le 3 uova in una ciotola assieme al latte, al sale e al pepe macinato. Passate i triangolini prima nella farina, prestando particolarmente attenzione a ricoprire bene anche i bordi laterali, e poi, generosamente nel composto di uova; con questa procedura, si formerà un sigillo che eviterà la fuoriuscita della mozzarella durante la frittura. Ripetete la stessa operazione fino a terminare gli ingredienti. Intanto mettete a scaldare l’olio in una padella sul fuoco (o accendete una friggitrice), e quando sarà bollente, immergetevi i sandwich, facendoli dorare in modo uniforme da ambo i lati. Quando saranno pronti, metteteli a scolare su della carta assorbente e poi serviteli ancora caldi, salandoli in superficie.

Al forno: Rivestite la placca con la carta da forno, sistemate tutti i tramezzini impanati e fateli cucinare 10 minuti circa per lato nel forno preriscaldato a 180° e se volete versate un filo d'olio sui sandwich prima di infornarli.

Niente da invidiare a quelle fritte... ^_^



lunedì 8 ottobre 2012

Crostata di marmellata

Eccomi con una ricettina dolce, la crostata di marmellata, una ricettina collaudatissima perchè è quella che usiamo da sempre in famiglia ed è sempre un successo....ho provato anke a farla al cioccolato aggiungendo 30 gr di cacao amaro in polvere..eccezionale!! Buon inizio settimana a tutti... ;-)
  
Ingredienti:
500 gr di farina,
250 gr di zucchero,
3 uova,
125 gr di burro,
1 bustina di lievito per dolci,
buccia grattugiata di limone,
marmellata per guarnire

Preparazione: Mettere in una terrina la farina, lo zucchero, il burro sciolto, le uova, la buccia grattugiata di limone e infine il lievito. Stendere la pasta nella tortiera imburrata e infarinata poi mettere la marmellata e con un pò d’impasto rimasto fare delle striscette in modo da coprire non tutta la marmellata. Mettere in forno per 60 minuti a 150°. Servire fredda.
Con il Bimby: Tritare la buccia di limone 5 sec. Vel.7 Riunire il trito sul fondo con la spatola. Aggiungere lo zucchero e polverizzare 10 sec. Vel. 7. Unire la farina, il burro morbido, un pizzico di sale, le uova e il lievito 40-50 sec. Vel. 4-5.

lunedì 1 ottobre 2012

Bruschette al pomodoro fritte


Salve amici che spavento mi sono presa! Aprendolo prima mi diceva ke non potevo più proseguire xkè c'era il rischio di prendere un virus xkè ho visitato un blog, fortunatamente con l'aiuto di mio fratello sono riuscita a risolvere il problema...ovviamente ho rimosso questo blog dai miei preferiti!! Pericolo scampato.... passiamo alla ricettina, ultimamente mi sono data alle bruschette, mi piace tanto prepararle quindi a presto con altre versioni.... queste sono decisamente gustose in quanto sono fritte e si sa ke fritto è tutto buono!! La ricetta è di Benedetta Parodi..... 


Ingredienti:
4/5 fette di pane piccolo tagliate spesse,
un grappolo di pomodorini,
olio,
sale,
basilico,
1 spicchio d'aglio

Preparazione: In una ciotola tagliare i pomodorini e condirli con olio, sale e basilico, lasciamo insaporire per qualche minuto.Ungere una padella antiaderente con un filo di olio d'oliva e tagliare un filone di pane a fette spesse 1,5 cm circa. Strofinare uno spicchio d'aglio sulle fette di pane. Abbrustolire il pane in padella su entrambi i lati, se necessario aggiungere ancora un filo d'olio. Disporre i crostini di pane in un vassoio e versare i pomodorini conditi, preparati in precedenza e servire.

giovedì 27 settembre 2012

Pesto insolito



Buon giorno amici, 
come va? Ho preparato questa ricetta tanto tempo fa e ho dimenticato di postarla, è un ottimo condimento che ho usato per preparare i conchiglioni alla sorrentina ma è ottimo per condire altri formati di pasta ve lo assicuro.... con questa ricettina vi auguro una buona giornata.... ^_^

Ingredienti:
50 gr di basilico (solo foglie)
1 spicchio d'aglio
3 filetti d'acciughe
1 dl di olio d'oliva extravergine


Preparazione: Mettete in un mixer l'aglio, le acciughe ed il basilico. Coprite con l'olio d'oliva e frullate fino a che il composto risulterà omogeneo.


giovedì 20 settembre 2012

Simil Madeleine

Buon giorno amici,
come va? Io sono un pò assonnata... ora faccio colazione con questi dolcetti buonissimi così mi riprendo un pò... ;-) non avendo lo stampo per madeleine ho messo l'impasto nei pirottini piccoli, sono molto carini, e il sapore ricorda molto quello delle madeleine..... grazie a Rosel di Cookaround per la ricetta.... Buona giornata a tutti..... smack....


Ingredienti:
400 gr di farina 00,
250 gr di burro morbido,
250 gr di zucchero,
8 uova (questi erano piccoli),
1 bustina di zucchero all'arancio (o altro aroma),
8 gr di lievito,
1 cucchiaio di cacao amaro.

Procedimento: Ho messo gli ingredienti secchi in una scodella, ho aggiunto le uova, mescolato, poi unite il burro, mescolate x bene e otterrete questo impasto. Mettete nei pirottini di carta o nello stampo a posta x medeleine. Ne sono venute: 36 chiare piccolini,+ 12 chiare medie, + 12 medie al cacao. Una volta freddi, li ho messi in una scatola di latta. Sono morbidi. Messi in forno a 180° x 20 minuti. Poi messi sulla gratella a raffreddare. Ho mescolato 1 cucchiaio di cacao amaro ad un pò d'impasto. Messo in forno.

lunedì 10 settembre 2012

Bruschette al Viagro e nduja



Salve a tutti amici, 
sabato ho partecipato al Festival del peperoncino che si è tenuto a Diamante (CS) dal 5 al 9 settembre, ha sede e data fisse, un evento gastronomico dedicato interamente al peperoncino, ce n'erano di tutti i tipi e di tutti i colori.....


Questo è quello che ho comprato Viagro calabrese, nduja di Spilinga e un braccialetto con i peperoncini regalatomi dal mio amore... :-) e la bustina rossa è un campioncino di salsa di peperoncini..... insomma è stata una serata piccante... 

Questo è quello ke ho preparato con i prodotti acquistati:

Bruschette al Viagro e nduja di Spilinga
Ingredienti:
Panini 
Nduja
Viagro

Preparazione: Ho affettato e abbrustolito il pane in una padella larga a fuoco molto basso da entrambi i lati e spalmato con Viagro e nduja.... hmmm ke bontà..... !!! 





giovedì 30 agosto 2012

Muffin al tonno e rosmarino

Salve a tutti, ieri non ho resistito e mi sono messa a pasticciare, fa ancora caldo per accendere il forno ma è stato più forte di me.... ho preparato questi gustosi muffin al tonno e rosmarino, la ricetta l'ho trovata su Cookaround, davvero ottimi, a chi piace il tonno non può non provarli!!! Alla prossima ricetta.... ^_^ 


Ingredienti:
2 uova,
250 ml di latte,
125 gr burro fuso,
375 gr di farina,
3 cucchiaini di lievito per torte salate,
sale (qb),
180 gr tonno sott'olio sminuzzato,
2 cucchiai parmigiano grattugiato,
1 cucchiaio di rosmarino tritato.
 

Preparazione: Ho setacciato la farina con il lievito, ho aggiunto il sale ed il cucchiaio di rosmarino tritato. In un'altra terrina ho sbattuto le uova con il latte, ho aggiunto il burro fuso in precedenza e lasciato raffreddare, il tonno sminuzzato e il composto ottenuto l'ho aggiunto alla farina. Ho poi unito il parmigiano ed amalgamato il tutto. Ho versato negli stampi (per 2/3) ed infornato a 180° per 20-30 minuti.

mercoledì 22 agosto 2012

Ciotolina per insalata

Ciao amici oggi niente ricetta ma un'idea davvero carina per servire un'insalatina.....l'ho vista nel sito di Misya.... e volevo farla conoscere anche a voi...è semplicemente una fogliolina di iceberg, con mais, carote tagliate a julienne, pomodorino tagliato a metà il tutto condito con sale, olio e origano.... particolare no? 

giovedì 16 agosto 2012

Risotto speck e asparagi


Come avete trascorso il Ferragosto?
Io in montagna con il mio boy... ;-) e con la sua famiglia, una bellissima giornata devo dire....
Ma passiamo alla ricettina, ho assaggiato questo risottino alla festa di laurea di mio fratello ed è stato amore a prima vista, o a primo assaggio forse dovrei dire... :-) mi sono messa subito alla ricerca della ricetta e ho trovato questa nel blog: Nella cucina di Martina che ringrazio, ci è piaciuto tanto e per un istante abbiamo rivissuto i momenti della festa....

Ingredienti per 4 persone: 

320 gr di riso per risotti, 
100 gr di speck, 
250 gr di asparagi, 
1 bicchiere di vino bianco secco, 
60 gr di burro, 
1 bustina di zafferano, 
500 ml di acqua bollente salata, 
50 gr di parmigiano grattugiato

Preparazione: In un tegame dal fondo spesso, mettere metà dose del burro con lo speck tagliato a cubetti. Aggiungere il riso e farlo tostare. Unire il vino e farlo sfumare, aggiungere gli asparagi lavati e tagliati a tocchetti. A questo punto aggiungere un paio di mestoli di acqua salata e mescolare leggermente. Aggiungere acqua all’occorrenza, ogni volta che il riso diventa stretto. Nell’ultimo mestolo di acqua fate sciogliere lo zafferano ed aggiungetelo al riso. Spegnere il fuoco ed aggiungere il restante burro con il parmigiano, mescolate e servite caldissimo.

martedì 14 agosto 2012

Pizzette di pancarrè


Ecco come preparare degli antipastini velocissimi se si ha ospiti improvvisi o voglia di pizza.... le pizzette di pancarrè!! Ho fatto queste pizzette tempo fa, la ricetta è di Vero89 di cookaround, rifatta mille volte è sempre una soddisfazione addentarne una... 
E con questa ricetta vi auguro buon ferragosto!! ^_^

Ingredienti per 16 pizzette:
- 4 fette di pane da toast
- olio extravergine d'oliva
- una mozzarella
- passata di pomodoro (un cucchiaino per ogni pizzetta)
-origano

Preparazione: Tagliate ogni fetta di pane in 4 mettetele a scaldare in una padella a fuoco basso. Doratele solo su un lato. Spegnete il fuoco e procedete a condire (in questo modo tutte le pizzette avranno uguale cottura). Mettete su ogni pizzetta un filo d'olio extravergine (è meglio se mettete l'olio su un cucchiaino e sporcate man mano il pane). Aggiungete un cucchiaino di passata, i cubetti di mozzarella e l'origano. Riaccendete il fuoco (basso) e cuocete con coperchio finchè la mozzarella non si è sciolta!! Impiattate.




mercoledì 8 agosto 2012

Pomodori ripieni

                           
Con questo caldo ci vuole un piattino bello fresco e cosa c'è di meglio dei pomodori ripieni, mi hanno colpito subito dopo averli visti sul sito di Misya, così via di corsa in cucina a prepararli....
 

Ingredienti per 4 persone:  
4 pomodori tondi,
2 uova,
150 gr di tonno,
1 cucchiaio di capperi,
1 cucchiaio di olive nere,
3 cucchiai di maionese,
sale,
prezzemolo 


Preparazione: Lavate i pomodori e tagliate loro le calotte superiore e metteteli da parte. Con l’aiuto di un cucchiaio (o di uno scavino) svuotateli completamente. Salateli leggermente e poneteli su un piatto a sgocciolare capovolti. Nel frattempo preparate la crema di tonno. Cuocete le uova fino a farle diventare sode, fatele raffreddare sotto l’acqua fredda quindi sgusciatele. In una ciotola, ponete le uova sode tagliate a pezzettini, il tonno sott’olio sgocciolato, i capperi, le olive denocciolate e il prezzemolo. Tritare il tutto grossolanamente, quindi aggiungete la maionese. Mescolate ed amalgamate gli ingredienti fino ad ottenere una crema omogenea. Con l’aiuto di un cucchiaio, riempite i pomodori con il composto ottenuto. Guarnite ogni pomodoro con un cappero o un’oliva quindi poggiate i pomodori ripieni su un piatto da portata ricoperto da un letto di lattuga e mettere in frigo fino al momento di portarli in tavola.

mercoledì 1 agosto 2012

Parmigiana di melanzane

Cosa c'è di meglio di una bella fetta di parmigiana? Io la adoro, è uno dei miei piatti preferiti e questa è la ricetta che usiamo in famiglia, ed è sempre stata un successo....La parmigiana si può congelare già cotta e poi all'occorrenza gli si da una ripassata in forno, per avere un bel taglio perfetto bisogna tagliare quando è ancora un pò congelata....

Ingredienti: 
melanzane viola rotonde (3 x 5 persone), 
300 gr di passata di pomodoro,
1 cipolla piccola,
1 spicchio d'aglio,
 un ciuffo di basilico,
2 uova sbattute, 
prosciutto cotto a fette, 
300 gr di provola, 
pangrattato, 
formaggio grattugiato e sottilette

Preparazione:
Per prima cosa dovete preparare un sugo leggero, prendete una casseruola e fate soffriggere la cipolla tritata e l'aglio schiacciato con un pò d'olio, unite la passata, salate e aggiungete qualche foglia di basilico per aromatizzare il tutto. Fate cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti.
Lavare le melanzane e tagliare a fette poi friggerle e metterle a sgocciolare (è meglio se si fa il giorno prima), mettere da parte le fette più belle per coprire l’ultimo strato. Cominciare ad assemblare la parmigiana: sul fondo di una teglia mettere del sugo poi uno strato di melanzane fritte, prosciutto cotto, provola a cubetti, un pochino di uovo sbattuto, una spolverata di pangrattato e continuare gli strati fino ad esaurimento degli ingredienti. Finire l’ultimo strato con le melanzane, formaggio grattugiato e sottilette. Mettere in forno caldo a 230° per 30-40 minuti funzione ventilata a metà altezza del forno.

Attrezzatura utilizzata: 
Piattini Atmosfera Italiana

lunedì 30 luglio 2012

Tagliata MCkenzie



La mia passione nel riprodurre i piatti, e i cibi comprati ormai penso la conoscete tutti... :-D Quando vado a mangiare all'Old Wild West gira e rigira scelgo la tagliata McKenzie la adoro....così l'altro giorno ho fatto la spesa e mi sono messa subito all'opera, ho cercato di imitare anche la salsa messicana, lo ammetto non è proprio identica ma direi che ci sono andata vicino, anzi ne approfitto se qualcuno ha qualche suggerimento in merito io sono qui.... :-)

Per cuocere il petto di pollo ho usato questo metodo. Poi ho tagliato i pomodorini a metà dopo averli lavati, aggiunto rucola e mais dopo averlo scolato con lo Scolabarattoli della Ipac Italy e condito con sale, olio e pepe nero. Poi ho fritto le patatine. E nel frattempo ho preparato la salsa messicana con maionese, ketchup, curry, tabasco e mescolato il tutto. 




Tagliata di petto di pollo alla griglia servita con rucola, pomodorini, mais e patatine fritte e salsa messicana.

Questo è il piatto originale, niente da invidiare al mio vero?? :-)


domenica 29 luglio 2012

Tartine di pasta sfoglia


Buona domenica amici,
prima di scendere a mare volevo salutarvi e lasciarvi questa simpatica idea che ho trovato girovagando nel web, mi hanno attratta subito e ho provato a farli.....che ne pensate??

Li ho farciti in due modi diversi, una parte con pomodorini e pesto e una parte con pomodorini e provola....sotto vi ho riportato anche una lista di ripieni, se ne avete altri da suggerire fate pure.... ^_^ ogni consiglio è ben accetto...... Buona giornata a tutti coloro che passeranno di qui....

Ingredienti: 

1 rotolo di pasta sfoglia
 

Per il ripieno: ingredienti a piacere

Preparazione: Tagliare la pasta sfoglia in rettangoli, con un coltello incidere i 4 lati, a distanza di mezzo centimetro dal bordo, senza tagliarli del tutto. Mettere il condimento al centro nella parte non incisa. In cottura i lati incisi si gonfieranno e impediranno al ripieno di fuoriuscire. Infornare a 180° per 15 minuti.

Farciture di tartine:

Asparagi e fragole;

Asparagi e uova sbattute;
Cipolla di Tropea stufata e sardine;
Gorgonzola e fettine di pera;
Melanzane e mozzarella;
Patè di olive nere e pomodori confit;
Pere, groviera e miele;
Pesto e pomodori confit;
Pomodorini pachino, capperi e mozzarella;
Pomodorini, olive nere, basilico e pinoli;
Punte di asparagi, zucchine tagliate sottilissime, pisellini e scaglie di grana.
 

Con pomodorini e pesto:


Con pomodorini e provola:





Con pesto e carciofini e pesto e pomodori secchi:

giovedì 26 luglio 2012

Focaccia al rosmarino

Buon giorno a tutti, 
ieri sera ho voluto provare la ricetta della focaccia al rosmarino di Benedetta Parodi, ormai penso che l'abbiate capito che la adoro e poi avevo una voglia di impastare, non so voi ma io mi rilasso..... è venuta bella soffice e unta al punto giusto..... se volete provatela....
  
Ingredienti:
350 gr di farina,
2 cucchiaini di zucchero,
15 gr di lievito di birra,
50 gr di burro,
2 cucchiai d’olio extravergine,
una patata media,
sale e acqua calda quanto basta.

Per la salamoia:
acqua,
sale,
olio extravergine.

Preparazione: Mescolare la farina con lo zucchero e il lievito sbriciolato. Lessare la patate e unirle alla farina schiacciandole con lo schiacciapatate mentre è ancora calda. Aggiungere anche il burro fuso e l’olio, il sale e incominciare ad impastare. Versare poco per volta acqua calda quanto basta per ottenere un impasto plastico e liscio simile a quello della pizza e lavorarlo per una decina di minuti. Lasciarlo riposare coperto da un canovaccio per un'ora. Poi stendere la pasta con le mani su una teglia tonda coperta di carta forno e unta d’olio. Lasciare riposare un'altra ora, poi con la punta delle dita schiacciare l’impasto in modo da ottenere tante piccole fossette, tipiche della focaccia genovese. Per la salamoia mescolare in un bicchiere un dito di olio extravergine, 2 dita d’acqua e abbondante sale e versare il tutto sulla focaccia. Aggiungere anche il rosmarino e infornare a 200° a forno ventilato per 10 minuti.

lunedì 23 luglio 2012

Risotto prosciutto e limone


Buon giorno amici, è dura rientrare a lavoro dopo aver passato un bellissimo week end a mare, sta piovendo da stanotte però ci voleva un pò di fresco dopo queste giornate afose..... voglio iniziare la settimana con questa bella ricettina, un risotto dagli ingredienti semplici e dal sapore delicato... credetemi sorprenderà tutti.... la ricetta è di Misya da quando l'ho provata l'ho rifatta mille volte e ogni volta è un successone.... buon inizio settimana a tutti!!! Baci

Ingredienti per 4 persone: 
360 gr di riso, 
50 gr di burro, 
100 gr di prosciutto cotto, 
1/2 cipolla bianca, 
20 gr di parmigiano, 
1 scorza di limone, 
1 dl di vino bianco, 
1 litro di brodo

Procedimento: Preparate il brodo facendo bollire un dado in un pò d’acqua calda. Fate rosolare il prosciutto (fatto a pezzetti molto piccoli) insieme alla cipolla tagliata a velo a fuoco lento nel burro. Aggiungere il riso e fatelo tostare.
Bagnate quindi il riso con il vino bianco e quando sarà sfumato, cuocere il risotto per una quindicina di minuti, unendo il brodo bollente 1 mestolo per volta man mano che il risotto si addensa.
A cottura ultimata, mantecare il risotto prosciutto e limone con una noce di burro, il parmigiano e la scorza di un limone grattugiato. Servite ed ecco a voi il risotto prosciutto e limone.

domenica 15 luglio 2012

Gnocchetti alla Checca





Oggi dato il caldo, ho optato per una bella insalata di pasta con ingredienti semplici e freschi, e poi ricordano i colori della bandiera italiana.... ;-) 

Ingredienti:
320 di gnocchetti
200 gr di fior di latte
2 spicchi d'aglio
5 pomodori maturi
sale
pepe
olio
foglie di basilico

Preparazione: Lessate la pasta, scolatela, conditela con un pò d'olio e lasciatela raffreddare. Tagliate a cubetti i pomodori e la mozzarella, spezzettate le foglie di basilico, mettete il tutto in un'insalatiera e condite con sale, pepe, olio e gli spicchi d'aglio interi. Lasciate macerare per almeno 2 ore. Condite la pasta con il preparato avendo cura di togliere gli spicchi d'aglio.

venerdì 13 luglio 2012

Cannellini con tonno e cipolla rossa


In questi giorni dato il caldo sono sempre alla ricerca di piatti e preparazioni fresche, ieri sera ho servito i cannellini in insalata...... deliziosa!!! Niente di che ma l'abbinamento mi è piaciuto.....

Ho semplicemente mescolato i cannellini in scatola con tonno e cipolla rossa; conditi con olio, sale e pepe ed un pizzico di aceto rosso. La cipolla l'ho lasciata a bagno in acqua per togliere un pò di mordente.. Che ne pensate??



Vi va di diventare fan della mia pagina su facebook ed essere così sempre aggiornati sulle nuove ricette che pubblico? Allora cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Grazieee
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...